Vieni alla festa del 1° dicembre?

Prendi Veni Vidi Victor in edizione
limitata e numerata

(con dedica e sconto)!

IMG-20181125-WA0002

Lasciando perdere la foto autopromozionale ridicola che mai nessuno vedrà al di fuori di questa lettera… il libro che rivoluzionerà le tue pause al cesso è finalmente disponibile per l’acquisto in anteprima! Ma solo per te e gli altri Victorini che verranno a Firenze, consegnato a mano e con amorevole dedica con disegnino del cazzo.

Ci saranno 200 copie (di più non so dove metterle in casa) che verranno distribuite al bar sotto casa mia tipo pellegrinaggio in terra santa prima della festa e il giorno dopo la festa. 

Ciò detto, rispondo alle due domande che mi sono state fatte più spesso: 1) è un romanzo vero o è un copia-incolla del blog? 2) Quanto cazzo costa? So che non te ne frega un cazzo del libro e vieni alla festa solo per divertirti, ma ci provo lo stesso a presentartelo, quindi andiamo in ordine:

È un romanzo vero o un copia-incolla degli articoli del blog?

È un romanzo vero. Il rapporto sincero fra roba vecchia e roba nuova è 50-50, perché quando mi sono messo a scrivere Veni Vidi Victor a Parigi, avevo già più di 200 pagine di inediti mai pubblicati sul blog, a volte per questioni di privacy, a volte perché ero troppo coinvolto emotivamente per pubblicare su internet alcuni episodi che meritano la dignità della carta stampata. 

(Altre volte invece, ho volutamente conservato alcune storie pazzesche per il libro, tipo quella della ragazza senza vagina, o quella della tipa che ho scopato appena uscita dalla caserma di polizia).

Veni Vidi Victor racconta come si è evoluto lo strano rapporto che lega me e Sbrìnci, rivisitando alcuni episodi che conosci sotto una luce nuova, che finalmente svela la storia dentro la storia: cioè cosa succede fra due innamorati quando uno impazzisce e inizia a parlare col suo pene. 

E se non te frega un cazzo di queste cose, non ti preoccupare… il libro è pieno di tette!

IMG-20181112-WA0008

Quanto cazzo costa?

Costa un rene e la tua fedeltà eterna, visto che per adesso ho già speso fra stampa, grafica e revisione esattamente 6.540 €.

Considera che Veni Vidi Victor, oltre ad essere un romanzo da collezione:

  • è un libro politicamente scorretto, che mi sono stampato da solo senza l’aiuto di una casa editrice per evitare che venisse snaturato o censurato;
  • non è un libro pocket: è lungo 24 cm, largo 16, pesa 540 gr ed dè composto da 320 pagine scritte piccole come la Bibbia, che però scorrono veloci come un fiume in piena;
  • è tutto a colori in carta di pura cellulosa bianca come la pelle di una geisha. Questo perché Victor ha sempre parlato in Royal Blue, e col cazzo che lo cambio per risparmiare;
  • ha valore artistico. Infatti le ultime 8 pagine, che contengono le meravigiose illustrazioni disegnate da Tranquilla Giancarla, sono stampate su carta fotografica, lucida e più resistente, che puoi anche appenderti in casa come quadretti o distribuire in chiesa per convertire i fedeli al Victorianesimo.

Cioè non so se hai capito: il libro cambia carta per onorare l’elevato valore artistico delle opere che contiene. Quante volte l’hai vista ‘sta cosa su un romanzo? Poche, perché costa una cifra.

Pensi che il prezzo possa essere lo stesso di un romanzo pocket in bianco e nero stampato sulla cartina riciclata di merda?
 
Non può, e infatti costa 29 €.
 
In questi 29 € è compreso anche un regalo dal valore molto maggiore: la Tinderciclopedia, un nome di merda che serve ad indicare la mia raccolta completa con oltre 160 chat di tipe da tutto il mondo che mi hanno lasciato il numero per uscire insieme.

Se sei un Victorino, puoi trovare qualche spunto quando non ti viene in mente cosa scrivere, o cosa rispondere quando becchi la tipina che se la tira in modo stupido.


Se sei una Victorina, puoi farti due risate guardando come ci provo con le altre in modo mongolo e cosa mi rispondono per studiare i processi umani che precedono l’accoppiamento.

Questo è un altro libro di 3-400 pagine, che potrei prezzare uguale a Veni Vidi Victor e che invece ho deciso di regalarti, nonostante censurare i nomi e ritagliare tutte quelle chat sia un lavoraccio che dovrei farmi pagare a parte.

Ma non è finita qui!

Per te, e solo per te che te lo vieni a prendere a mano a Firenze (e per i tuoi fortunati amici se vuoi sfruttare il libro per toglierti di mezzo in un colpo solo tutti i regali di Natale 2018), il prezzo passa da 29 a 20 €, primo perché vieni alla festa e sei un privilegiato del cazzo, secondo perché non ho costi di spedizione e di paypal.

Ma visto che io ci tengo particolarmente alla diffusione di questo libro fra persone meritevoli, cercherò di convincerti a prenderne più di una copia facendoti uno sconto ulteriore sulle successive copie.

Quindi se prendi due copie, la prima la paghi 20 € e dalla seconda in poi solo 15 €, il prezzo più basso che verrà mai fatto per questo libro, solo il 1° dicembre, che non verrà mai più ripetuto.

2 copie vengono 35 € // 3 copie vengono 50 € eccetera (almeno non mi rompo il cazzo con i resti).
Che te ne pare di questa offerta? Vedi di portarti una valigia in più per metterci i libri va’!

Cazzate a parte, ci tengo davvero che il mio libro si diffonda solo fra gli amici dei Victorini, cioè fra persone dalla mentalità aperta, simile, che mi piace conoscere, frequentare ed invitare a feste come quella a cui sei stato invitato tu. Non posso creare un bel gruppo di persone se il mio libro finisce alla cazzo in mano a bionde ritardate e uomini retrogradi.

46485966_2389260617769267_8789695947593482240_o

Quante copie posso prendere?

Bhe guarda, io me ne faccio spedire 200, alla fine alla festa siamo 80. Ovviamente comprare il libro non è obbligatorio, ma questa sarà la prima e unica occasione per prendere qualche copia con la dedica per fare dei regali di natale ancora più speciali, e non ce ne sono nemmeno tre a testa.

Se sei ricco, o vuoi fare tanti regali, o vuoi semplicemente contribuire a questo mio progetto perché ti piacciono le tette, puoi scrivermi che vuoi più copie e farò in modo di averle apposta per te.

Una festa come quella di sabato è impossibile da creare senza tutta la cura e attenzione con cui seleziono il mio pubblico. Ma da solo posso andare poco lontano. Ho bisogno del tuo aiuto per raggiungere persone come te da coinvolgere in questo piccolo mondo. Quindi, se vuoi aiutarmi, pensa a due o tre persone a cui potrebbe farti piacere regalare un libro diverso da qualsiasi altro tomo abbiano mai stretto fra le mani.

Io ho fatto in modo che quel libro sia così bello e spaccaculi che ti farò fare la migliore figura di sempre. Poi oh, magari quando muoio divento famoso e quelle copie varranno un botto!

Come avviene la losca compravendita?

Se il bar sotto casa mia è aperto, al bar sotto casa mia. Ti farei anche venire in casa, ma 80 persone non c’entrano. Quindi dopo pranzo, il 1° dicembre, io farò su e giù per le scale reiterate volte, allenando i quadricipiti e distribuendo i libri. Se arrivi la sera, ci possiamo vedere il giorno dopo, ovviamente non la mattina presto ;)

Cosa devo fare adesso?

Deruba tua madre, ritira con l’American Express, metti i soldi da parte e se vuoi fare dei pacchetti regalo speciali, o vuoi essere sicuro di avere le tue copie e non rischiare di rimanere senza, scrivimi su messenger, whatsapp o a victor@storiedelcazzo.com per prenotare le tue copie!

received_1969833366598214

Ci vediamo sabato!!

Send this to a friend

Oh, ho trovato questa cosa da farti leggere: Anteprima libro! Questo è il link: https://storiedelcazzo.com/anteprima-libro/